Limiti alla possibilità di pagamento in contanti, per una pubblica amministrazione, ma solo per motivi di interesse pubblico

Limiti alla possibilità di pagamento in contanti, per una pubblica amministrazione, ma solo per motivi di interesse pubblico

L’esperienza italiana del c.d. “cashback” ha confermato tutte le perplessità e, in questa sede, l’interpretazione delle Corti Superiori, in quanto la stessa Banca Centrale Europea, con due missive, indirizzate ai nostri Governi pro-tempore nel 2019 e nel 2020, aveva raccomandato di non istituire forme restrittive di pagamento con moneta cash se non giustificato (e dimostrabile) da ragioni di ordine e interesse pubblico. Su quest’ultimo profilo, però, come ampiamente noto, le direttive contro il riciclaggio, e le disposizioni italiane...

Il mio articolo per "Il Penalista". Per gli abbonati il seguente link: https://ilpenalista.it/articoli/giurisprudenza-commentata/limiti-alla-possibilit-di-pagamento-contanti-una-pubblica