Nessuno può permettersi di offendere i lavoratori del gioco legale scrivendo cose non documentate e frutto di pregiudizio ideologico

Nessuno può permettersi di offendere i lavoratori del gioco legale scrivendo cose non documentate e frutto di pregiudizio ideologico

Quelle di ‘Avvenire’ sono invettive non documentate, l’autore del pezzo (Umberto Folena ndr) dovrebbe documentarsi su iniziative e norme che disciplinano il settore del gioco. Il gioco è un’attività riservata allo Stato, più il gioco si criminalizza, più le mafie gestiscono l’illegale. Le infiltrazioni ci sono ovunque, ma ci sono anche nel settore degli appalti, dei rifiuti o dell’energia alternativa. Il fenomeno delle infiltrazioni criminali nel gioco interessa solamente una piccolissima percentuale.

La mia intervista per Agimeg, a seguire il link:

https://www.agimeg.it/pp2/razzante-contro-avvenire-nessuno-puo-offendere-lavoratori-gioco-legale-per-pregiudizio-ideologico