Antiriciclaggio, le segnalazioni aggregate diventano più efficaci

Antiriciclaggio, le segnalazioni aggregate diventano più efficaci

Dati antiriciclaggio più efficaci. Sono quelli previsti dalle Nuove istruzioni per l’invio delle SARA, le segnalazioni antiriciclaggio aggregate da inviare all’UIF, a cura di determinati soggetti obbligati, per far emergere eventuali fenomeni criminosi. Con provvedimento pubblicato ieri sul sito istituzionale, l’Unità sostituisce il precedente del 23 dicembre 2013, ormai incompatibile con le ultime modifiche al decreto 231 del 2007.

Le nuove Istruzioni tengono conto dell’intervenuta abrogazione (solo per legge) dell’Archivio unico informatico, strumento invece essenziale di archiviazione dei dati relativi a rapporti e operazioni gestite da intermediari finanziari. Viene lasciata all’autonomia dei soggetti obbligati – infatti – la determinazione del supporto per la registrazione dal quale ricavare le informazioni da trasmettere all'UIF.

A seguire il mio articolo per il Sole 24 Ore: Antiriciclaggio, le segnalzioni aggregate diventano più efficaci