Contraffattori e riciclaggio

Contraffattori e riciclaggio

I “sospetti” sul fatto che le violazioni della proprietà intellettuale non fossero “crimini senza vittime” sono stati fugati –  se ve ne fosse stato ancora bisogno – dall’ultimo rapporto dell’Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale (EUIPO), che evidenzia alcune delle ricerche svolte dall’Ufficio attraverso il suo Osservatorio. La relazione, pubblicata lo scorso 11 giugno, sottolinea l’importanza dei diritti di proprietà intellettuale per l’economia dell’UE e, quindi, per qualsiasi ripresa dalla crisi di Covid-19, che ha dominato la prima metà del 2020 e minaccia di avere effetti a lungo termine. La contraffazione dei prodotti vale, infatti, circa 20 miliardi di mancati guadagni in Europa, 2,2 miliardi solo in Italia.

Il contributo del Prof. Ranieri Razzante per la rubrica "Pecunia non olet"

A seguire il contributo completo: https://www.filodiritto.com/contraffattori-e-riciclaggio