Una “rivoluzione pacifica” per la sicurezza cyber nel nostro Paese

Una “rivoluzione pacifica” per la sicurezza cyber nel nostro Paese

Nasce l’agenzia per la cybersecurity, che sarà presieduta dal Presidente del Consiglio ed avrà un Direttore. Un decreto puntuale, che definisce struttura, compiti, uffici. Ma con una mission che ci pone all’avanguardia degli altri (pochi, in verità) paesi Ue (e il Regno Unito) nell’accentrare in strutture di Difesa il presidio della sicurezza delle cosiddette “infrastrutture critiche” della nazione.

Il mio ultimo contributo per "La Voce Repubblicana":

https://www.vocerepubblicana.it/2021/06/14/una-rivoluzione-pacifica-per-la-sicurezza-cyber-nel-nostro-paese/